............. Dall'amore spesso non nasce la musica, ma dalla musica spesso nasce l'amore!....

mercoledì 18 gennaio 2017

Il mago di Oz


In questo periodo per me di riposo forzato, anche per il web( a volte capita..la mia salute non è mai stata una roccia, ma è molto menefreghista...!!!), mi capita di dover passare qualche tempo sdraiata a letto. E allora quale cosa migliore per me di andare a spulciare i vecchi film che adoro come sempre visti migliaia di volte , ma teneri compagni della mia vita. E la mia grande sorpresa è stata quella di sapere la nuova versione restaurata del " Mago di Oz"( 1939 ragazzi , mica si scherza!!)
Risultati immagini per via col vento no copyrightC'è chi lo considera un capolavoro senza tempo e al contrario chi non l'ha mai amato. Creato dal grande regista Victor Fleming e abbandonato per dirigere " Via col vento"( altro compagno fedele delle mie malattie o pseudo tali), sostituito da un altro grande direttore come George Cukor e terminato da King Vidor, una vera folla per questa sceneggiatura.
Risultati immagini per dorothy judy garland no copyrightUn classico che strappa un pochino  di adolescenza per catapultarci ora  oltre l'arcobaleno con la magia del Technicolor e mostrarci la giovane Dorothy da Oscar interpretata magnificamente da Judy Garland. Viaggiamo con lei dalla sua infanzia all'adolescenza, dalla dimensione reale a quella onirica, dalla rappresentazione della società americana al suo sogno infranto, donandoci molte riflessioni sulla sostanza del cinema e dei sogni stessi.
Una favola senza tempo,ispirata dal primo dei quattordici libri di Oz di Frank Baum, visitato da questa ragazzina inquieta e coraggiosa che si aggira alle soglie dell'infanzia e del Kansas rurale nella proprietà degli zii, fino a quando un violento tornado la solleva in volo per trasportarla oltre l'arcobaleno accompagnato dal suo fido cagnolino Totò. Risento sempre con piacere la canzone che accompagna il tutto, la famosa " Over the Rainbow" per la voce della magnifica Garland, diventata poi più nota della pellicola stessa, come inno alla tolleranza.
Sullo schermo ora acceso da colori sgargianti, la protagonista con in braccio il suo amato cane si avventura nello strano mondo che la circonda, incontrando i fiori giganti, la Fata buona del nord, l'odiosa Strega dell'est,( zitella senza cuore e sua vicina di casa degli zii), ma soprattutto i suoi originali compagni di ventura, tre come i contadini che lavorano nella campagna del Kansas.
Risultati immagini per dorothy judy garland no copyrightLo spaventapasseri con la paglia in testa, l'uomo di latta senza emozioni, e il leone codardo alla ricerca di cervello , cuore e coraggio, quanto Dorothy ricerca la sua felicità nel lungo viaggio nel regno di smeraldo dove dimora quel mago più deludente delle loro inaspettate capacità che i viaggiatori scopriranno di avere.
Prima di tornare a casa con tre colpi di tacco delle sue scarpette rosse( ricorrenti nei film datati..), capendo di trovare in questo luogo la felicità tanto agognata, la piccola Dorothy  regala a grandi e piccini una gran bella avventura e la voce stupenda della Garland che non era stata scelta all'inizio come attrice preferita . Il film vinse tre premi Oscar, uscì in Hvs nel 1980, le scarpette rosse così famose fanno bella mostra in un museo americano,la pellicola è considerata la numero uno nella categoria film fantasy, il costume del leone pesava 40 kg, Judy doveva indossare un corsetto per sembrare più magra e piatta,il cagnolino Totò era fortemente voluto dall'attrice ma il proprietario si rifiuto' sempre di venderlo e partecipò ad altre pellicole morendo ne 1945 .Tante , mille altre curiosità intorno a questo lavoro, ma la curiosità più grande spero l'abbia inculcata io presentandolo per chi non l'avesse visto o lo avesse dimenticato. Non ve ne pentirete. E ascoltiamo insieme questa musica che ci porta via lontano oltre le stelle...fa sempre bene ogni tanto cambiare ambiente..... Buona serata....

sabato 14 gennaio 2017

Cosa accadrà il 3 e 4 luglio a San Siro?


Chi sarà il fortunato che andrà ai concerti dei Coldplay la prossima estate a Milano? Non solo per il prezzo dei biglietti( altra grana... ne riparleremo) ma per le sorprese che forse voi non sapete vi possono aspettare e fanno parte anche della loro storia e del loro clichè.
Avete forse intuito che l' inizio della band non si presenta con palloni colorati che rimbalzano negli stadi sulle teste degli spettatori, ma la carriera di questi ragazzi inizia in tono minore sicuramente ed è ricca di sorprese alquanto curiose. E perchè non saperle?
Risultati immagini per coldplay no copyrightLa band prende forma con l'attuale nome il 22 febbraio 1998 ed il primo concerto fatto con tutti gli onori è a Candem(Dublin Castle), peccato che la band precedente abbia portato via la batteria e qui già si intravvede l'acume di Chris Martin che pronto sostituisce il tutto con uno sgabello da percuotere. Ho sempre detto che il ragazzo merita! Inizio non perfetto ma diventato poi tale,tra le 500 scuse del leader che aumentavano a dismisura le sue simpatie. I Coldplay non hanno avuto solo trionfi, ma controversie, tempeste tropicali, complotti e duetti con fans ubriachi. Il prezzo della gavetta e della notorietà....bravi ragazzi ad ogni modo, perchè la loro proverbiale libertà li ha portati a vederne di tutti i colori: episodi divertenti , buffi e clamorosi.
Risultati immagini per parachutes coldplay no copyrightSono fanatici nello stilare le liste, contano da buoni ragionieri concerti dopo concerti per sommare gli spettatori, le locations,le soundtack da esibire etc etc e intanto" Parachutes"( album del 2000 ) va avanti e tanto per non essere considerato sempre un cantante umile il solito leader esordisce con la frase di ringraziamento rivolta al pubblico per averli visti prima di diventare noti come Bon Jovi. Risultò profetica!
Il primo debutto americano stava per diventare una solenne tragedia. Martin è completamente afono perchè raffreddato dopo una sola canzone e questo proprio al debutto nella Grande Mela. Per cantare " Yellow" viene scelta una ragazza del pubblico, mentre a Londra un ragazzo completamente ubriaco sale sul palco e si esibisce senza battere ciglio,incoraggiato da Chris che simula una promessa di contratto.
Risultati immagini per a rush of blood to the head coldplay no copyrightNel 2002 sempre in Usa per la presentazione del disco " A rush of blood to the head", impegnati sul fronte ambientale, per dare tale impronta al tour fanno piantare 100000 mila manghi in India.La replica del concerto è ad Atlanta 4 giorni dopo, concerto totalmente all'aperto e sulla città si abbatte una tempesta di pioggia: impianto elettrico compromesso e forse anche la struttura del palco. L'esibizione salta, ma con la loro fantasia, improvvisano una piccola session acustica nel parcheggio vicino. La lotta contro gli eventi atmosferici non li abbandona, anche in Colorado nel 2003 nella location usata dai fantastici U2 per " Under a blood red Sky", il cielo non è rosso sangue , ma carico di pioggia. Imperterriti salgono sul palco solo con un ombrello, emulando la bandiera bianca sventolata da Bono.
Risultati immagini per viva la vida coldplay no copyrightRisultati immagini per x&y coldplay no copyrightNon mancano le critiche feroci: il manager degli Oasis Alan McGhee li definisce un gruppo di rammolliti che fa musica per i bambini con i pannolini igenici, anche se il caustico Noel Callagher non sembra totalmente convinto da questa affermazione e si fa spesso vedere ai loro concerti, tanto che Martin arriva a cantare "Songbird"scritta dall'altro fratello Callagher ,Liam,per la futura moglie ex All Saints. Liam ne è colpito e complimenta la band come ispiratrice di sue nuove canzoni, mentre nel 2005 per il lancio di "X&Y", trascinato dall'entusiasmo di vedere Noel Callagher in galleria, Chris si arrampica sull'impianto di amplificazione per salutarlo.Questo carattere goliardico non crediate agli inizi abbia aiutato molto la band, definita come gruppo più intollerabile del decennio, una vera lavata di capo, che porta a ridimensionare il tutto creando" Viva la Vida", realmente un nuovo corso musicale e una nuova storia.
Risultati immagini per mylo xyloto coldplay no copyrightNel corso della tournèe americana del 2005  si accorgono che i primi posti sono offerti a persone poco interessate allo spettacolo. Cosa grandiosa e ricordatelo miei cari: essi ritirano i biglietti e il giorno stesso del concerto li offrono ai fans più scatenati. Traete spunto da questo!!!Ma potete anche ricordare la loro esibizione ad un barbecue nel giardino di una casa privata, come vari concerti gratuiti a Barcellona, Londra , NYcity stessa..una rarità che sicuramente non è abituale.Sognavano di essere una band tanto nota da girare il mondo, ed ora per loro accade, ed è tutto magnifico e surreale, esplodendo questa felicità in trovate sceniche sempre più ricche e originali. Nella tournée di "Milo Xiloto"(2011-12), 182 milioni di $ di incasso, vengono distribuiti braccialetti led che cambiano colore al ritmo della musica e continuano a funzionare portati a casa, tra lo stupore estasiato degli spettatori. Tralascio il costo di questa impresa, dichiarato pazzesco da tutta la stampa!
Ma la performance più seguita fu quella del Superbowl a Santa Clara in California nel 2016 :la storia della band riassunta in 12 minuti, un esercito di ballerini e spettatori che reggono il cartello" Believe in Love". I complottisti come sempre insorgono, l'esagerazione del successo li fa diventare quasi un gruppo satanico, ma chi salva sempre tutto è il buon senso dei bambini. La figlia di Chris Martin, Apple, rincuora il padre innervosito, perchè si sa che tutto questo bailamme girerà per un po' e poi verrà dimenticato.
Ma voi non stupitevi se altre piacevoli o meno invenzioni vi verranno proposte da questo , per me, simpatico gruppo Preparatevi al meglio o al peggio, preparatevi ai gadget e agli  effetti speciali di qualsiasi genere, diventerete bambini con loro, vi divertirete ne sono certa, vi piaceranno, vi stupiranno e senza pensare canterete anche voi, riderete e l'allegria sarà contagiosa..
 Fatemi sapere!Buona serata miei cari!
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 3.0 Italia.